30Mag

Ciao a tutti, dopo tanto tempo, rieccomi qui a scrivere.

Come molti di voi sanno, amo molto leggere, oltre che scrivere, e proprio oggi, mi sono imbattuta in un qualcosa che mi ha fatto riflettere, e venire la voglia di dire la mia.Leggevo un articolo di un giornale fatto per le Donne, che parla di Donne, dedicato interamente alle Donne, e che mette la parola Donna perfino nel nome stesso di questa testata giornalistica. Testata giornalistica della quale NON FARÒ VOLUTAMENTE il nome, e non per non fargli pubblicità, ma per il fastidio e tristezza provata nel leggerlo.costume

L’articolo parla del tipo di costume in base al proprio fisico.

E già qui…ero d’accordo a metà. Si, a metà perché, se da un lato concordo sul fatto che sia assolutamente vero che determinati costumi da bagno, così come anche alcuni capi di abbigliamento stiano meglio o peggio in base al proprio fisico, dall’altro, il dirlo, il sottolineare questa cosa, è anche il motivo del sentirsi costantemente inadeguate e di conseguenza, alla ricerca ossessiva della “perfezione”.

Ricerca ossessiva che spesso poi ci fa “ammalare”.

Il modello di bellezza che tutti i santi giorni ci viene propinato, è così irreale, così assurdo, sbagliato, “malato” !! E la cosa grave, è che si continua a fare questa campagna, questi articoli inutili, superficiali e distruttivi, queste pubblicità dove vedi corpi perfetti, sinuosi, senza cellulite, senza smagliature, senza un filo di grasso. Nulla contro questo tipo di fisicità, ma perché non far vedere che esiste anche altro? Perché non dire che spesso le foto e i video pubblicitari sono ritoccati con Photoshop??Perché far credere che esistono davvero, far vedere solo quello, come se esistesse solo quello, e non dire invece che è solo il 5% della popolazione forse ad essere così??? Ecco che da qui nasce questa smania, questo sentirsi sempre inadeguate. Perché si, esiste poi il resto della popolazione, quel 95% che invece NON È COSÌ!!! Quindi siamo tutte sbagliate??

Dobbiamo nasconderci tutte?

Dobbiamo vergognarci di andare in giro, di andare in spiaggia, e anche qualora tu avessi il coraggio di andarci, sarà comunque qualcun altro che deciderà al posto tuo quale tipo di costume indossare. Sarà tutto dettato dal giudizio altrui, come se per andare in spiaggia o per uscire in generale, dovessi prima passare un esame di stato. Dopodiché andrai in spiaggia, forse,  e li ci sarà  l’ennesimo esame, si, quello della passerella. Perché in spiaggia ci si va per sfilare, mica per divertirsi, per rilassarsi, assolutamente no, ci vai solo se hai le misure giuste, altrimenti stattene a casa.

Ritornando all’articolo che stavo leggendo, diceva esplicitamente che:

Il due pezzi ad esempio, é solo per chi ha una certa fisicità mica per tutte!! Il due pezzi a triangolo per dire, quello con la parte inferiore che si chiude con i laccetti laterali, scordatevelo, perché questo accentua i fianchi larghi, mentre la parte sopra, é solo per chi ha un seno piccolo, sia mai che ve lo tolgano di dosso per il disgusto aggiungo io. Se poi per quest’anno non avete superato la prova costume, lasciate perdere, rimandate il mare all’anno prossimo, per quest’anno, sempre qualcun altro, ha già deciso per voi, sappiatelo!! Provate in montagna, magari sarete più fortunate, anche se ho i miei dubbi, con il piumino potreste essere scambiate per l’omino della Michelin! Io vi ho avvertite, fate voi.

Come ho già precisato sopra, io non ho nulla contro le persone in perfetta forma, anzi!!

É il mio mestiere aiutare le persone a ritrovare la loro forma fisica. Dico solo che, non trovo giusto come va da anni oramai questo mondo, questa società. Una Donna può essere bella a prescindere, non é solo un involucro che rende una persona in generale, uomo o donna che sia, bella o brutta. Non é un corpo perfetto a renderti bella, così come non é un corpo affatto armonioso a renderti brutta!! La cellulite ce l’hanno tutte, fidati, anche le più magre, e credimi, anche loro spesso sono insicure, per altri motivi diversi dai tuoi, ma lo sono anche loro. Lo testimonia già il fatto che per sentirsi meglio, tantissime ragazze che sono oggettivamente bellissime, hanno “bisogno” del “like” e del “segui” sui social per sentirsi realizzate, considerate, ammirate. Hanno bisogno di mettere in mostra la loro fisicità, quando invece non si riesce a capire che una Donna quando é bella, affasciante, lo é a prescindere, non ha bisogno di mettersi un determinato tipo di abito o costume da bagno, o peggio, mettersi meno stoffa possibile addosso al fine di essere più notata !!

Chi decide se tu sei bella, se tu puoi metterti il bikini o no??

Quante mamme, nonne, zie, anche molto pienotte, stanno beatamente sulla spiaggia con il loro due pezzi?? Stanno inquinando per caso la spiaggia perché hanno la pancia o la cellulite?? Se mettessero il costume intero sembrerebbero più magre?? O magari per non infastidire gli occhi di quella gente superficiale e ipocrita, dovrebbero starsene direttamente a casa?? È ovvio a loro stesse che, con alcuni tipi di costume da bagno, o abiti troppo succinti, non sono e non somigliano lontanamente alla nostra Sofia Loren degli anni ’60, io credo che non abbiano gli specchi di legno a casa, fidatevi lo sanno. Ma se una Donna, decide di piacersi così com’é, magari perché si piace davvero, si accetta, o magari non é ancora pronta per cambiare stile di vita, a voi che fastidio da??? Lasciatele il tempo che le serve per iniziare il proprio cambiamento, se lo vorrà, lei saprà quando sarà il momento giusto, e avrà la forza, la costanza, e la determinazione per farlo!! Nel frattempo deve andare a vivere su un’isola deserta per non darvi fastidio?? I disturbi alimentari sono molteplici, ne soffre un buon 80% della popolazione, e voglio tenermi bassa con le percentuali, e sono causati da mille e mille motivi, spesso diversi per ognuno di noi. E si aggravano anche “grazie” al Body Shaming!!! Smettiamola!!!

Vuoi essere anche TU l’ulteriore causa dei suoi disturbi??

Impariamo a non guardare la pagliuzza nell’occhio dell’altro, quando nel nostro c’è una trave.Vivi e lascia vivere, e possibilmente, facciamoci un pacchetto di fatti nostri che campiamo cent’anni diceva mio nonnoBuon costume a tutte mary nesci

Seguimi su Instagram

Se vuoi rimanere aggiornata sui miei post, puoi iscriverti al canale Telegram

Iscriviti al nostro gruppo Facebook se vuoi intraprendere il tuo percorso nutrizionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Zucchero o Dolcificante quando si è a dieta? Il pane fa ingrassare? Pollo cremoso allo zenzero Pollo gamberi e riso Dieta Detox