La Dieta a Punti: come funziona e quanto si dimagrisce
Dieta a Punti

Date

Che cos’è la Dieta a Punti?

La dieta a punti è un tipo di dieta che assegna un certo numero di punti a ciascun alimento in base alla sua composizione nutrizionale. I partecipanti alla dieta devono quindi contare i punti degli alimenti che consumano durante la giornata per assicurarsi di non superare il loro limite di punti. La dieta a punti può essere utile per perdere peso e migliorare la propria salute generale, ma è importante ricordare che è sempre necessario seguire una dieta equilibrata e variata per garantire l’apporto di tutti i nutrienti di cui il corpo ha bisogno.

Dieta a Punti Mary Nesci come funziona

Se decidi di intraprendere questo percorso ti verranno assegnati i tuoi punti giornalieri in base ad alcuni parametri come:

  1. Peso di partenza
  2. Altezza
  3. Etá
  4. Tipo di lavoro che svolgi
  5. Se fai attivitá fisica

Tutti gli alimenti al posto delle calorie hanno un certo numero di punti in base alla loro composizione nutrizionale, e i partecipanti al programma devono contare i punti degli alimenti che consumano durante la giornata per assicurarsi di non superare il loro limite di punti giornaliero. Tutti i partecipanti al nostro programma avranno sostegno e consigli con il fine di portarli a raggiungere il prprio obiettivo di perdita di peso.

Dieta a Punti quanto si dimagrisce?

La quantità di peso che si può perdere con la dieta a punti dipende da diversi fattori, tra cui il proprio metabolismo, l’alimentazione e lo stile di vita. In generale, seguire una dieta a punti può aiutare a perdere peso se si è in sovrappeso o obesi, ma è importante ricordare che la perdita di peso dovrebbe avvenire in modo graduale e sano, evitando diete estreme o troppo restrittive. 

La Dieta a Punti funziona?

La dieta a punti funziona perché aiuta a mantenere il controllo sulle porzioni di cibo che si consumano e sulla composizione nutrizionale degli alimenti. Assegnando un certo numero di punti a ciascun alimento in base alla sua composizione nutrizionale, la dieta a punti permette di gestire l’apporto calorico e di nutrienti durante la giornata, evitando di mangiare troppo o di consumare troppi alimenti ad alto contenuto di grassi o zuccheri. In questo modo, è possibile perdere peso in modo graduale e sano, migliorando la propria salute generale.

La video testimonianza di Gloria

Dieta a Punti App?

La vera dieta a punti è stata creata dalla Weight Watchers, un’azienda americana che ha una propria applicazione. Purtroppo questa applicazione in Italia non é disponibile. 

Da 2 anni a questa parte Mary Nesci – Diet Academy ha creato una propria applicazione che permette di fare la Dieta a Punti.

All’interno di questa applicazione è possibile trovare la lista alimenti, il calcolatore alimenti e molte ricette con punti giá calcolati, indispensabili per chi vuole approcciarsi a questo metodo.

Abbonamento base

Dieta a Punti App

  •  Diario Alimentare
  •  Calcolatore
  •  Calcolatore proporzioni
  •  Lista alimenti
  •  Ricette a punti
  •  Grafico del peso
  •  Calcolo misure corporee

Dieta a Punti: cosa sono gli alimenti zero punti o sazianti?

Gli alimenti zero punti o sazianti sono generalmente a basso contenuto di grassi e di calorie, e possono essere consumati senza doverli contare come punti giornalieri. Tra gli alimenti zero punti si possono trovare verdure, frutta fresca ad eccezione dell’avocado e del cocco, carne magra, come petto di pollo e tacchino, legumi, uova e pesce.
Questi alimenti proprio perché sazianti possono essere mangiati senza essere pesati. Naturalmente vige sempre il buon senso.

Dieta a Punti senza pesare

La dieta a punti può essere seguita senza pesare gli alimenti, utilizzando l’app che fornisce il numero di punti degli alimenti e le ricette con punti giá calcolati. In questo modo, è possibile contare i punti che si consumano senza dover pesare ogni porzione. Questo però è possibile farlo solo con gli alimenti ZERO punti.

Tuttavia, è importante ricordare che la precisione nella conta dei punti può influire sui risultati della dieta, quindi è consigliabile pesare gli alimenti con una bilancia per assicurarsi di ottenere le porzioni corrette. Inoltre, è sempre necessario prestare attenzione alla qualità degli alimenti consumati e seguire una dieta equilibrata per garantire l’apporto di tutti i nutrienti di cui il corpo ha bisogno.

Dieta a punti i benefici

Aiuta a creare consapevolezza su ciò che si sta mangiando e quanto si sta mangiando

Aiuta a sviluppare una maggiore comprensione dei nutrienti e dei valori nutrizionali degli alimenti

Aiuta a sviluppare abilità di pianificazione dei pasti e di scelta degli alimenti salutari

Aiutare a raggiungere e mantenere un peso sano a lungo termine

Flessibilità:

la dieta a punti consente di scegliere gli alimenti che si preferiscono, a patto che si rimanga entro il proprio punteggio giornaliero assegnato. Ciò significa che non ci sono alimenti “proibiti” e non ci si sente limitati nella scelta di ciò che si vuole mangiare.

Adattabilità alle esigenze individuali:

la dieta a punti può essere adattata alle esigenze individuali, in base al livello di attività fisica, all’età, al sesso e al peso desiderato.

Motivazione:

il sistema di punteggio può essere motivante perché consente di vedere i progressi e di raggiungere obiettivi intermedi.

Miglioramento della salute:

la dieta a punti incoraggia a scegliere alimenti nutrienti e a ridurre l’apporto calorico totale, il che può aiutare a migliorare la salute generale e a prevenire malattie croniche come obesità, diabete e malattie cardiache.

Sostenibilità:

la dieta a punti è una soluzione a lungo termine per la perdita di peso, poiché insegna a scegliere alimenti salutari e a gestire la propria dieta in modo autonomo, senza dover seguire una dieta restrittiva e a lungo termine.

Dieta a Punti pro e contro

La dieta a punti può avere alcuni vantaggi e svantaggi.

Tra i vantaggi della dieta a punti si possono includere:

  • Aiuta a mantenere il controllo sulle porzioni di cibo che si consumano e sulla composizione nutrizionale degli alimenti
  • Permette di personalizzare la dieta in base ai propri gusti e preferenze alimentari
  • Offre supporto e motivazione per raggiungere i propri obiettivi di perdita di peso
  • Può aiutare a perdere peso e migliorare la salute generale

Tra gli svantaggi della dieta a punti si possono invece includere:

  • Richiede un impegno costante e disciplina per contare i punti degli alimenti consumati
  • Alcune persone potrebbero trovare la dieta a punti troppo rigida o limitante
  • Potrebbe essere difficile seguire la dieta a punti quando si è fuori casa 
  • Non sempre è facile calcolare i  punti degli alimenti, soprattutto per cibi fatti in casa o alimenti non comuni

In generale, la dieta a punti può essere un modo efficace per perdere peso e migliorare la salute, ma è importante considerare sia i vantaggi che gli svantaggi prima di iniziare questo tipo di dieta. In caso si abbiano esigenze particolari è possibile parlare con la nutrizionista Mary Nesci per un piano di dieta a punti personalizzato.

Esempio di dieta a punti schema giornaliero

Lunedí :

Colazione: Caffè senza zucchero 0P, 5gr di zucchero oppure miele 1P, 1 Mugcake 5P

Spuntino: Frutta fresca

Pranzo: Pasta con zucchine e tonno 10P

Merenda: Yogurt magro bianco al naturale 0% di grassi e senza zuccheri aggiunti e 5 mandorle sbriciolate dentro 1P 

Cena: 150gr di vitello magro 3P alla pizzaiola con passata di pomodoro o pomodorini 0P, aglio 0P, sale e origano 0P, Insalata o legumi 0P con 5ml di olio 1P, 50gr di pane 4

Lo schema completo settimanale con ricette annesse lo trovi sulla nostra applicazione 

Dieta a punti recensioni

In questi 3 anni di attivitá abbiamo aiutato con la Dieta a Punti migliaia di persone che hanno ottenuto risultati eccezionali. 

È possibile leggere le nostre recensioni su Trustpilot 

Leggi tutte le nostre recensioni

MARY NESCI APPLICAZIONE

Prova l'applicazione di Mary Nesci per 14 giorni GRATUITAMENTE e usufruisci del piano GRATUITO settimanale a punti

Rimaniamo in contatto

Se ti fa piacere puoi seguire il metodo Mary Nesci sul suo gruppo ufficiale Facebook sul suo canale Telegram o sul canale YouTube. Clicca sulle icone per entrare nei gruppi.

Per informazioni puoi contattarci, senza impegno, su WhatsApp oppure via email

Altri
articoli