06Apr

Quante volte hai iniziato un percorso dimagrante, ma hai subito desistito, buttando all’aria i risultati ottenuti, sentendoti poi in colpa?

Lo so, molte volte…ma voglio rassicurarti perché non sei l’unica!

Pensa che il 98% delle persone che iniziano una dieta, solitamente non riescono ad andare oltre le due settimane.

I motivi sono molti e in questo post vorrei esporteli. Potrai magari pensare che quello che ti dico non sia vero o che sono numeri che ho preso sul web, giusto per scrivere questo articolo.

Voglio intanto rassicurati perché sono una nutrizionista e esercito la mia professione in Germania. Da più di due anni ho creato il mio gruppo su Facebook “Dimagrisci con Mary Nesci“, dove ormai più di 11 mila persone si sono iscritte.

In questi due anni ho aiutato molte persone a intraprendere un percorso alimentare con i miei piani personalizzati, che le ha portate a perdere molti chili. Per questo ritengo di avere ormai abbastanza elementi in mano per affermare con certezza quali sono i motivi , che ci portano a fallire spesso nel nostro percorso di dimagrimento.

Prima di fare questo post, ho fatto un sondaggio sul mio gruppo e sono emerse cose davvero interessanti.

Seguimi fino alla fine perché ti svelerò la reale causa per la quale non riesci a concludere un percorso dimagrante.

Intanto vediamo cosa emerge dal sondaggio fatto sul mio gruppo!

La dieta è un sacrificio

L’associazione che spesso facciamo è DIETA = SACRIFICIO, in quanto pensiamo che per dimagrire dovremo patire la fame.

Questa associazione deriva dal fatto che la stragrande maggioranza delle diete che ci vengono proposte sui giornali o su internet (diete fai da te), si basano su menù non equilibrati, che non considerano la giusta proporzione tra proteine, carboidrati e grassi, di cui ogni singola persona necessita. Da qui il senso di fame che proviamo ogni volta che affrontiamo un percorso del genere.

La dieta fatta in questo modo è troppo drastica in quanto ci propone spesso menù non consoni

La determinazione gioca un ruolo fondamentale

Quante volte vorresti iniziare la dieta ma rimandi sempre alla settimana successiva? E’ successo a tutti.

Questo aspetto è tipico proprio di quelle persone che hanno un peso importante da perdere. Il continuo rifugiarsi in scuse di ogni tipo pur di non prendere in considerazione il problema. Una mancanza di volontà che spesso si traduce in un serio rischio di obesità grave.

Le scuse maggiormente utilizzate per non incominciare la dieta sono:

  1. Non ho tempo

  2. Ci sono troppe regole da seguire

  3. Devo pesare gli alimenti

  4. Sono stressata/o

  5. Sono nervosa/o per cui mangio

Ma come dice Mario, uno dei moderatori del nostro gruppo, che è partito da un peso importante perdendo fino ad ora circa 20 Kg , “Quando il tuo cervello decide di fare una cosa, supera qualunque difficoltà.”

Tutto e subito

Voglio perdere tutti i chili in eccesso in pochissimo tempo. Altrimenti non se ne fa nulla!!!

Obiettivamente pensi che perdere molti chili in pochi giorni possa essere possibile?

Ti sarà capitato di buttarti a capofitto in una dieta, perdendo molti chili, ma poi una volta finita hai ripreso i Kg persi con gli interessi (effetto JoJo). Perdere molti chili in “pochi giorni” mette sotto forte stress il tuo corpo in quanto per fare queste diete drastiche devi eliminare i carboidrati, che sono la principale fonte di energia del nostro organismo.

Spesso quando dico alle ragazze/i, che seguono uno dei miei piani personalizzati, che l’ottimale è perdere 1 Kg a settimana la loro affermazione è “Così poco?”.

Allora io dico 1 kg a settimana sono 48 Kg in un anno ma devi impegnarti seriamente. Pensaci!

L’abitudine alimentare è la causa che ti fallire?

Per esperienza, posso dirti che non fallisci a causa delle tue abitudini alimentari, ma è il contrario!

Per dimagrire in modo ottimale, devi fare un percorso equilibrato, mettendo da parte quei cibi dannosi per il tuo organismo e iniziando un percorso alimentare sano, che deve diventare un’abitudine.

Mi sono accorta in questi anni, che se a una persona che vuole intraprendere un percorso dimagrante, viene stravolta la sua routine quotidiana a livello di alimentazione, nel 99,9% dei casi fallisce.

Tutto questo per vari motivi:

  1. Deve cucinare diversi menù per la famiglia

  2. Spesso deve mangiare a orari diversi dalla sua famiglia per non incorrere in tentazioni

  3. Non si sente appoggiata dalla famiglia nel suo percorso

Queste sono solo alcune delle motivazioni che spingono una persona a fallire. Per questo è importante nel limite del possibile, mantenere le abitudini alimentari nel momento che si creano percorsi personalizzati.

L’importanza dei piani personalizzati

E se ti dicessi che puoi dimagrire continuando a mangiare tutto (o quasi tutto) quello che giornalmente te e la tua famiglia mangiate?

Pensaci, un solo menù personalizzato (colazione, pranzo e cena) per tutta la famiglia, senza stravolgere le tue abitudini, quelle di tuo marito/moglie e quella dei tuoi figli.

I miei percorsi di dimagrimento che portano i veri risultati (tutto documentabile), sono strutturati sulle tue abitudini alimentari. Questo comporta il fatto che nel tuo percorso non vengono eliminati quei cibi che ti appagano (a tutto c’é un limite!), con il risultato di farti arrivare a raggiungere il tuo obiettivo.

Molte persone che seguono il mio metodo Dimagrisci con Mary Nesci hanno ottenuto risultati davvero importanti! Se vuoi approfondire visita la pagina dei miei piani personalizzati.

Immagine di copertina Designed by Creativeart / Freepik

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *